Premio Strega 2017, i 12 libri candidati. Ecco promossi ed esclusi

Premio Strega 2017, i 12 libri candidati. Ecco promossi ed esclusi

I favoriti ci sono tutti. Mondadori ed Einaudi con rispettivamente Teresa Ciabatti e Paolo Cognetti sono nella lista dei dodici libri scelti per il Premio Strega di quest’anno. Escluse entrambe le proposte di Marsilio. Laterza per la prima volta propone un suo libro ed è stato selezionato per passare alla fase successiva. Neri Pozza con Wanda Marasco, le Edizioni e/o con Marco Rossari e Giunti con Marco Ferrante hanno varcato, anche essi fra gli altri, la soglia dei 12.

Da quest’anno i voti del Premio Strega saranno 660, 200 espressi fuori dall’Italia, come annunciato da Giovanni Solimine durante la conferenza stampa tenutasi questa mattina nel corso della nuova fiera del libro voluta dall’Aie a Milano, Tempo di libri. Giovanni Solimine, nuovo presidente della Fondazione Bellonci, nominato dopo la scomparsa di Tullio De Mauro avvenuta il 5 gennaio scorso, ha voluto ricordare l’ex ministro e intellettuale italiano proprio all’inizio dell’incontro. “Il nostro obiettivo è di rappresentare il meglio della cultura letteraria italiana del XXI secolo” ha proseguito Giovanni Solimine.

Presente anche Marino Sinibaldi, direttore di Radio Tre ed entrato da quest’anno nel comitato direttivo del Premio, il quale ha ricordato che il Premio Strega “ha il dovere di presentare un modello di alta qualità e inclusività” e che ha anche la finalità di essere “il premio dei lettori”.

“I 12 libri selezionati quest’anno rappresentano la nostra lingua nella sua completezza”, ha detto Valeria Della Valle, linguista italiana, anche lei parte del direttivo del Premio Strega, prima di annunciare i romanzi selezionati.

Ecco i 12 libri e gli Amici della domenica che li hanno presentati:

  • Teresa Ciabatti, “La più amata” (Mondadori)
    Presentato da Stefano Bartezzaghi e Edoardo Nesi
  • Paolo Cognetti, “Le otto montagne” (Einaudi)
    Presentato da Cristina Comencini e Benedetta Tobagi
  • Marco Ferrante, “Gin tonic a occhi chiusi” (Giunti)
    Presentato da Pierluigi Battista e Antonella Cilento
  • Wanda Marasco, “La compagnia delle anime finte” (Neri Pozza)
    Presentato da Paolo Di Stefano e Silvio Perrella
  • Chiara Marchelli, “Le notti blu” (Perrone)
    Presentato da ElisabettaMondello e Giorgio Van Straten
  • Monaldi&Sorti, “Malaparte. Morte come me” (Baldini&Castoldi)
    Presentato da Franco Cardini e Lucio Villari
  • Matteo Nucci, “È giusto obbedire alla notte” (Ponte alle Grazie)
    Presentato da Annalena Benini e Walter Pedullà
  • Ferruccio Parazzoli, “Amici per paura” (SEM)
    Presentato da Giorgio Ficara e Sergio Zavoli
  • Nicola Ravera Rafele, “Il senso della lotta” (Fandango Libri)
    Presentato da Filippo La Porta e Paola Mastrocola
  • Alberto Rollo, “Un’educazione milanese” (Manni)
    Presentato da Giuseppe Antonelli e Piero Dorfles
  • Marco Rossari, “Le cento vite di Nemesio” (e/o)
    Presentato da Giancarlo De Cataldo e Fabio Geda
  • Vanni Santoni, “La stanza profonda” (Laterza)
    Presentato da Silvia Ballestra e Alessandro Barbero
ultima modifica: 2017-04-20T12:49:21+00:00 da Francesca Scaringella

 

 

 

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>