I programmi (in pillole) di Emmanuel Macron e Marine Le Pen. Il foto-racconto

I programmi (in pillole) di Emmanuel Macron e Marine Le Pen. Il foto-racconto

Domenica 7 maggio 45,67 milioni di francesi, tra i quali 1,3 milioni all’estero, torneranno alle urne per il ballottaggio delle presidenziali. I seggi apriranno alle ore 8.00 e chiuderanno alle 19.00 in provincia e alle 20 nelle grandi città. Due i candidati: il centrista Emmanuel Macron, 39 anni, leader di ‘En marche!’, il movimento nato poco più di un anno fa fondato sull’europeismo e l’anti-populismo, e Marine Le Pen, candidata del Front National di cui non è più da pochi giorni presidente. Il primo turno, che si è svolto domenica 23 aprile, ha visto Macron in testa con il 24%, seguito da Le Pen (21,3%).

A sfidarsi non sono solo europeisti e antieuropeisti. Le divergenze riguardano anche i temi del lavoro e dell’ambiente, della sicurezza e dell’immigrazione, dell’economia e della difesa.

A seguire il foto-racconto a cura di Valeria Covato e Mondocane con tutte le differenze tra i due candidati:

Leggi gli ultimi appronfondimenti si Formiche.net sulle presidenziali francesi: 

Elezioni presidenziali, come hanno votato i francesi in 3 mappe. L’approfondimento di Andrea Picardi

Ci sarà un Macron anche in Italia? E chi sarà? Parla Peppino Caldarola

Vi racconto il successo di Macron (e il fenomeno Le Pen). Il commento di Stefano Cingolani

Vi spiego perché per Macron c’è il rischio coabitazione dopo le legislative. Il commento di Gennaro Malgieri

ultima modifica: 2017-05-06T13:23:36+00:00 da Valeria Covato

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: