Ecco come pedaleranno insieme Bianchi e Ferrari

Ecco come pedaleranno insieme Bianchi e Ferrari

Da Treviglio a Maranello. Dalle due alle quattro ruote. Nel nome dell’eccellenza del made in Italy. Tutto questo è Bianchi for Scuderia Ferrari: una nuova linea di biciclette che la più antica azienda ciclistica ancora attiva al mondo – quella fondata da Eduardo Bianchi a Milano nel lontano 1885 – realizzerà insieme ai tecnici della rossa più famosa al mondo.

MADE IN ITALY

I reparti ricerca, sviluppo e design di Bianchi e Ferrari collaboreranno per creare delle due ruote di alta gamma destinate a soddisfare tutti i gusti: dalle classiche da strada, fino alle mountain bike, anche in versione bambino. Entrambe le aziende rappresentano – nei rispetti settori – il meglio della nostra produzione. Se la Scuderia Ferrari fa battere i cuori di milioni di appassionati con le sue formidabili rosse in lizza per il titolo mondiale di Formula 1, la Bianchi ha saputo scrivere – attraverso le imprese storiche dei grandi nomi del ciclismo che hanno guidato le sue bici da competizione – vibranti pagine di storia e di successi.

AVANGUARDIA TECNOLOGICA

Salvatore Grimaldi, proprietario e presidente del marchio lombardo ha confermato l’entusiasmo per questa nuova avventura: “Abbiamo fortemente voluto questa collaborazione con Ferrari, che si svilupperà nel corso dei prossimi anni, facendo lavorare insieme due eccellenze nazionali. Il lavoro fianco a fianco ci consentirà di sviluppare prodotti tecnologicamente all’avanguardia, frutto dell’esperienza di queste due importantissime realtà”. La presentazione ufficiale del progetto Bianchi for Scuderia Ferrari avverrà nel corso di Eurobike, tra il 30 agosto e il 2 settembre a Friedrichshafen, sulle sponde del lago di Costanza in Germania.

(Articolo pubblicato su l’Automobile, la testata diretta da Alessandro Marchetti Tricamo ed edita da ACI)

ultima modifica: 2017-08-02T17:00:14+00:00 da L'Automobile

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: