Gabriella Gambino e Linda Ghisoni, chi sono le prof. nominate da Papa Francesco per i laici e la vita

Gabriella Gambino e Linda Ghisoni, chi sono le prof. nominate da Papa Francesco per i laici e la vita

Papa Francesco ha nominato due donne, italiane, laiche e madri di famiglia, a sottosegretari del nuovo Dicastero per il laici, la famiglia e la vita. Assisteranno il prefetto, il cardinale irlandese Kevin Farrell (già vescovo di Dallas) nel nuovo ente della Santa Sede creato nel 2016 in cui sono confluite le competenze dei soppressi Pontificio consiglio per la famiglia e del Pontificio consiglio per i laici. Un ente tutto nuovo, quindi, tassello di rilievo nella riforma della Curia romana avviata da Jorge Mario Bergoglio. Che a sovrintendere due rami di intervento del nuovo dicastero ha puntato su due nomine “rosa”: le professoresse Gabriella Gambino (nella foto) e Linda Ghisoni.

QUOTE ROSA, I PRECEDENTI

Da statuto il nuovo Dicastero apre alla possibilità che lo stesso segretario del Dicastero sia un laico. Ad oggi non è ancora avvenuto: a ricoprire il ruolo è da maggio il padre brasiliano Alexandre Awi Mello. Tuttavia Gambino e Ghisoni non sono i primi laici e neppure le prime donne a ricoprire ruoli di responsabilità negli uffici di Curia. L’australiana Rosemary Goldie nel 1964 fu nominata da Paolo VI uditrice al Concilio Vaticano II, e dal 1967 al 1976 è stata vicesegretario dell’allora Consilium de Laicis. Nel 2010 l’italiana Flaminia Giovanelli fu chiamata a sottosegretario del Pontificio consiglio della giustizia e della pace. L’anno precedente suor Enrica Rosanna (salesiana) era diventata il primo sottosegretario di una Congregazione romana (alla Vita consacrata). Nel 2014, Francesco chiamò la brasiliana Luzia Premoli, superiora generale delle Suore missionarie comboniane pie madri della Nigrizia, membro della Congregazione per l’Evangelizzazione dei popoli. Prima donna membro di una Congregazione, funzione precedentemente riservata a cardinali e vescovi.

DI COSA SI OCCUPA IL DICASTERO

Il novello Dicastero per il laici, la famiglia e la vita è stato creato nel 2016 per aggregare le funzioni dell’ex Pontificio Consiglio per i Laici e il Pontificio Consiglio per la Famiglia, che comprende la Pontificia Accademia per la Vita. Da statuto, il Dicastero si occupa di promuovere la vita e l’apostolato dei fedeli laici, “per la cura pastorale della famiglia e della sua missione, secondo il disegno di Dio e per la tutela e il sostegno della vita umana”.

CHI SONO I SOTTOSEGRETARI

Le due donne nominate dal Papa sono la professoressa di Bioetica, Gabriella Gambino, che si occuperà della sezione vita. Nata a Milano nel ’68, sposata, cinque figli, è attualmente professore aggregato di Bioetica presso la Facoltà di Filosofia, ricercatrice e professore associato in Filosofia del diritto presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata; è inoltre professore incaricato presso il Pontificio istituto teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del matrimonio e della famiglia dell’Università Lateranense.

Della sezione per i fedeli laici si occuperà Linda Ghisoni, nata a Cortemaggiore (Piacenza) nel ’65, sposata, due figlie, è attualmente giudice al Tribunale di prima istanza del Vicariato di Roma, docente incaricato alla facoltà di Diritto canonico della Pontificia università Gregoriana, docente a contratto presso il dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi RomaTre. Entrambe hanno già ricoperto incarichi in Vaticano. La professoressa Gambino ha collaborato dal 2013 al 2016 con il Pontificio consiglio e i laici e con la Pontificia accademia per la vita. La professoressa Ghisoni dal 2013 al 2016 ha collaborato con il Pontificio consiglio per i laici nell’ambito di studi specialistici inerenti al laicato nella Chiesa.

Qui le biografie dettagliate delle due studiose

ultima modifica: 2017-11-07T17:23:14+00:00 da Andrea Mainardi

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: