Washington celebra Cafe Milano e Franco Nuschese

Washington celebra Cafe Milano e Franco Nuschese

Cosa accomuna Ivanka Trump, i coniugi Obama, i Clinton e un pezzo enorme del potere politico di Washington? La risposta a questa domanda è al civico 3251 di Prospect Street NW a Georgetown, quartiere storico tra i più vivi e affascinanti della Capitale federale, dove nel novembre del 1992 fu inaugurato un luogo unico nel suo genere, ristorante italiano che da anni è meta preferita delle più alte cariche istituzionali degli Stati Uniti.

Cafe Milano è da sempre punto di ritrovo prediletto per tanti nomi illustri della politica americana. Democratici e repubblicani, senza distinzione di schieramento, da venticinque anni a questa parte sono felicemente ospiti di Franco Nuschese, italiano di Minori (Salerno), fondatore e volto storico di Cafe Milano.

Ai tavoli del ristorante si sono accomodate intere generazioni di politici che da Washington hanno guidato il mondo. Nuschese ha stretto la mano e fatto amicizia con presidenti, segretari di Stato e uomini delle istituzioni, sempre distinguendosi per la sua affabilità e riservatezza.

Bill Clinton, quando da presidente arrivava a Cafe Milano, chiedeva subito di Franco, George W. Bush e i suoi collaboratori più stretti erano ospiti frequenti, gli Obama vi hanno fatto tappa più di una volta ed oggi il ristorante è una delle mete preferite di Rex Tillerson, segretario di stato dell’amministrazione Trump, e di Ivanka, che vanta un bel rapporto di amicizia con Nuschese.

Oggi, venerdì 10 novembre 2017, è un giorno speciale per Cafe Milano: per festeggiare i venticinque anni di attività Franco ha organizzato un party per più di mille ospiti, che si daranno appuntamento in serata per celebrare questo luogo storico della Washington che conta. Tra gli invitati tanti nomi illustri del panorama politico e non solo. Diverse sono le celebrità dello spettacolo che omaggeranno Nuschese.

L’evento ha una risonanza mediatica tanto grande da essere stato ripreso dai principali media americani, tra i quali anche il New York Times che ha voluto celebrare Cafe Milano con un articolo nella prestigiosa rubrica “Sunday Styles”, pubblicato lo scorso aprile.

In omaggio alla tradizione che vede i nomi più illustri della politica americana varcare le soglie del ristorante, anche questa sera Franco Nuschese accoglierà ospiti d’eccezione e amici di sempre. Per la serata è prevista anche la presenza di un gruppo di italiani, particolarmente apprezzati nelle relazioni con gli Stati Uniti, che faranno sentire l’affetto e la vicinanza del nostro Paese a questo piccolo pezzo d’Italia a Washington.

Per ragioni di sicurezza non potrà partecipare all’evento Ivanka Trump, che però non ha fatto mancare la sua vicinanza a Nuschese: la “first daughter” ieri sera è stata ospite in una cena riservata a Cafe Milano e – lontano dai flash dei fotografi – ha omaggiato Franco e celebrato insieme a pochi altri amici l’anniversario del ristorante preferito della classe politica di Washington.

ultima modifica: 2017-11-10T06:04:29+00:00 da Carmine America

 

 

 

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: