L’esercito della bellezza di Kim Jong-un alle Olimpiadi

L’esercito della bellezza di Kim Jong-un alle Olimpiadi
Sono belle, giovani e allegre. Avranno il compito politico di migliorare l’immagine del leader nordcoreano alle Olimpiadi d’inverno

La Corea del Nord sarà presente ai Giochi olimpici invernali in Corea del Sud. Lo farà con un ridotto numero di atleti, funzionari pubblici, tifosi, giornalisti, ma anche con un esclusivo team di animatrici. Belle, giovani, allegre e soprattutto fedeli al Supremo Leader, le cheerleader nordcoreane avranno il compito di mostrare al mondo un altro volto del regime di Pyongyang. Nella storica riunione con il governo di Seul, il regime di Kim Jong-un ha confermato che parteciperà all’evento sportivo internazionale e che l’esercito di bellezza (army of beauties”) svolgerà un importante ruolo politico.

LA BELLEZZA DELLA LEALTÀ

Le animatrici nordcoreane hanno tra 20 e 25 anni e negli ultimi anni hanno avuto uno spazio come ambasciatrici della comunicazione del Paese asiatico – ha detto Kim Gyeong-sung, direttore sudcoreano dell’organizzazione incaricata degli scambi sportivi tra le due Coree. Lo stesso Kim Jong-un ha detto al quotidiano The Korea Times che tutte sono state scelte per la loro apparenza, ma anche per l’ideologia, cioè, la lealtà verso il regime. La Radio internazionale cinese sostiene che sono tutte studentesse universitarie, corpo della propaganda politica nordcoreana o studentesse di musica. Altre sono figlie di funzionari di alto livello del regime. Appartenere a una famiglia “leale” è un altro dei requisiti per potere fare parte del team “army of beauties”.

TUTTE LE PRESENTAZIONI DEL TEAM

È da tempo che le animatrici della Corea del Nord appassionano il pubblico sportivo. Da quanto si legge sul sito Inquirer.net, l’appuntamento più importante al quale partecipano è il festival nordcoreano Arirang; le ragazze realizzano spettacolari mosaici umani. È frequente il loro tour all’estero, come accompagnatrici degli sportivi nordcoreani. Nel 2007 sono state inviate in Cina per i Mondiali di calcio femminili della Fifa a Wuhan. Da quanto sono cominciate le tensioni con la Corea del Sud sono andate nel Paese vicino tre volte, per alleggerire il conflitto con balli e canzoni di riconciliazione.

RI SOL-JU, LA REGINA DELLE ANIMATRICI

La più famosa delle animatrici è Ri Sol-ju, la first lady della Corea del Nord (qui il ritratto di Formiche.net). Nonostante si sa poco sulla sua vita, molti esperti del regime nordcoreano sostengono che la moglie di Kim Jong-un ha fatto parte dell’esclusivo team di animatrici, prima di sposarsi. Una fotografia del 2005 la ritrae in Corea del Sud insieme alla squadra nazionale durante il Campionato Asiatico di Atletismo. È lei l’enigmatica regina delle “army of beauties”.

ultima modifica: 2018-01-14T07:44:09+00:00 da Rossana Miranda

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: