Perché investire al sud conviene. I numeri di Infocamere

Perché investire al sud conviene. I numeri di Infocamere
Paolo Gentiloni ha esortato le imprese a investire nel Mezzogiorno perché "non è mai stato così conveniente". È veramente così? Ecco i dati dei primi nove mesi del 2017 registrati da Infocamere

Davvero investire nel Mezzogiorno non è mai stato così conveniente? Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, in prima serata su Rai uno a “Che tempo che fa”, intervistato da Fabio Fazio, ha parlato di una ripresa considerevole del Sud: “So che già negli ultimi mesi sono andati avanti gli investimenti nel Mezzogiorno. Abbiamo bisogno di investimenti produttivi nel sud: questo sarebbe uno dei risultati più importanti della legge di bilancio”. A conferma delle dichiarazioni del premier, i dati sulle imprese italiane nel terzo trimestre dell’anno, elaborati da Unioncamere e InfoCamere, registrano in Italia tra gennaio e settembre del 2017 la crescita delle imprese, soprattutto di quelle nel settore digitale. Passiamo ai numeri.

Se guardiamo il Mezzogiorno, l’interesse dei giovani del sud verso il digitale è cresciuto in maniera rilevante. La quota di imprese “under 35” sulle nuove aperture di imprese digitali sfiora infatti il 50% in Calabria, tocca il 46,7% in Basilicata, il 44,4% in Campania, il 42,3% in Puglia e il 40,6% in Sicilia.

A dare segni di netto miglioramento – secondo i dati elaborati da Infocamere – sul fronte del saldo tra imprese iscritte e cessate è proprio il sud. Rispetto al 2016, a guardare il grafico, risulta l’unica area del Paese, nei primi nove mesi del 2017, con un saldo di +21.082 imprese, oltre 2.200 in più dell’anno precedente.

Infocamere Sud 1

“Oggi nel nostro Paese abbiamo un numero di imprese digitali esiguo, ma è una realtà con un forte potenziale di sviluppo”, ha detto il presidente di Unioncamere, Ivan Lo Bello. “Le aziende ci dicono di avere un gran bisogno di digitalizzazione e per questo occorre innalzare la cultura e le competenze digitali delle nostre imprese. Le Camere di commercio che fanno parte del network Industria 4.0, con i 77 punti di impresa digitale che stanno realizzando, sono impegnate a favorire la conoscenza e l’utilizzo delle nuove tecnologie ”.

Infocamere Sud 2

In generale, Infocamere e Unioncamere, hanno registrato una sensibile ripresa riguardo le attività di alloggio e ristorazione (+9.295 imprese), seguite da quelle relative ai servizi alle imprese (+5.878) e alle attività professionali, scientifiche e tecniche (+4.506). Confermata la forte dinamica delle attività ricettive (+3.898 unità) e +1.163 unità nelle costruzioni e +340 nella manifattura, come anche per il commercio (+2.276).

Guarda l’infografica di Infocamere

movimprese_digitale_sud-1

ultima modifica: 2018-01-09T15:45:52+00:00 da Francesca Scaringella

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: