La rinascita di AltaRoma con Francesco Scognamiglio

La rinascita di AltaRoma con Francesco Scognamiglio

Francesco Scognamiglio chiude AltaRoma in bellezza celebrando il ventesimo anniversario della sua maison.

La sala circolare della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea mostra al centro una installazione glaciale che ha accolto, nel gran finale, le 13 super model tra le più belle al mondo. Tutti noi addetti ai lavori, seduti tra un vip ed un altro, eravamo seduti in circolo come in una funzione sacra stregati dalla recitazione del mantra.

Fabiola Cinque

Io con due delle super model (calcolando che io sono 1,70m e loro 20cm di più scalze…)

Trasparenze e cristalli saranno il fil rouge di questa serata di stelle.

Una sfilata evento romantica e sensuale che fluisce con leggerezza sin dai capi iconici che hanno contribuito a tracciare la strada del suo successo per finire nella brillantezza delle creazioni della nuova collezione couture primavera estate 2018.

Il fil rouge è costituito dall’anima delle sue precedenti collezioni dalla precisa identità iconografica che consacra la creatività del designer nel fashion system internazionale dopo due decenni di esperienza.

L’allure delle sue creazioni gli hanno assegnato un posto di rilievo tra le celebrities internazionali.

Il couturier partenopeo classe 1975, esalta la donna con un design concettuale e seducente dove convivono culto partenopeo e sartorialità, ricercatezza e femminilità.

Francesco Scognamiglio ci regala uno spettacolo che ci fa vivere l’eleganza regale dell’haute couture parigina in uno show ad alto impatto mediatico emozionandoci dal primo istante.

E’ la chiusura perfetta per la settimana di AltaRoma che si riscatta in questa edizione riscoprendo un vigore che temevamo sopito o dimenticato.

Foto dei Vip presenti da Isabella Ferrari Giorgia con il compagno Emanuel Lo Iacono, da Mara Venier a Patty PravoMaria Pia Calzone.

Isabella Ferrari_1313

Mara Venier_1298

Francesco Scognamiglio

Francesco Scognamiglio

Francesco Scognamiglio

ultima modifica: 2018-02-01T18:54:25+00:00 da Fabiola Cinque