Lavoro 4.0

Perchè abbiamo fortemente voluto un incontro con le parti sociali, in particolare con Cgil, Cisl, Uil? perchè crediamo nel loro ruolo, nei corpi intermedi, nella rappresentanza. Il futuro non è farne a meno. Abbiamo bisogno di tenere alta l’attenzione sul tema del lavoro che è assolutamente prioritario, di sentirci tutti coinvolti e responsabili, facilitatori diprocessi di innovazione. Può esistere una politica diversa dal tassare il lavoro con una mano e con l’altra dare incentivi una tantum per provare a sconfiggere la disoccupazione? In un’Italia che non ha valorizzato beni, patrimoni e a volte il capitale umano. Andranno accorciate le distanze, abbattuti i compartimenti stagni, superato il si è sempre fatto così. La disoccupazione giovanile, quella di donne e uomini che nell’economia dei lavoretti non hanno più trovato sicurezze. I ragazzi non sono svogliati. Sono appassionati. I ragazzi non sono indifferenti sono a volte invisibili alle politiche. I ragazzi non sono diversi da quelli di sempre è solo che tutto intorno è cambiato, sono saltati i momenti di passaggio, i riti sembrano stanchi e privi di contenuti. La scuola? È piena di passioni, tante tra i docenti e tante tra gli alunni, quelle frustrate, latenti, ignorate, non messe a rete. Giovani, scuola e lavoro sono le mie priorità. Sogno una scuola europea, dove le nostre tradizioni culturali siano valorizzate ma senza rinunciare a laboratori, pratica, flessibilità tipica degli altri modelli. Dove al posto degli indirizzi di studio vi siano i livelli. In modo che nessuno debba restare in dietro. Neppure il merito.

Oggi abbiamo inaugurato una ottima stagione di relazioni sindacali e non si torna più indietro. All’Umanitaria con la coordinatrice regionale di Forza Italia, Mariastella Gelmini, con me, con Valentina Aprea ed Elena Centemero.
Ringrazio Susanna Camusso e Annamaria Furlan per aver creduto in questo incontro. Con Angelo Colombini e Marcello Scipioni. Così come tutta la Uil,

Forza Italia incontra le parti sociali

Forza Italia incontra le parti sociali

il confronto arricchisce e alza la qualità, anche durante la campagna elettorale.

ultima modifica: 2018-02-22T20:59:33+00:00 da Benedetta Cosmi