Il primato cinese sugli autobus elettrici

Il primato cinese sugli autobus elettrici
Nel 2025, cieca il 99% degli autobus elettrici sarà parte delle flotte municipali cinesi

Metà degli autobus nel mondo sarà elettrico nel 2025 e quasi tutti circoleranno in Cina. Secondo Bloomberg New Energy Finance, la flotta di mezzi pubblici a trazione elettrica in servizio su scala globale triplicherà da 386.000 unità del 2017 a 1,2 milioni nel 2025, pari al 47% di tutti gli autobus. La Cina, già oggi numero uno della mobilità elettrica, si confermerà l’avanguardia mondiale con una supremazia che lascerà ben poco spazio ai concorrenti: nel 2025, il 99% degli autobus elettrici sarà parte delle flotte municipali cinesi.

PREZZI IN CALO

Questo risultato sarà il prodotto di aggressive politiche per la mobilità a emissioni zero a livello locale e statale e dell’ampia disponibilità di risorse economiche. Un autobus a batteria costa circa300.000 dollari più di un mezzo diesel, calcolava uno studio del 2016 della University of Columbia, anche se tale costo viene ammortizzato nel ciclo di vita del veicolo grazie a risparmi di circa 39.000 dollari l’anno sul carburante. Bloomberg New Energy Finance conferma costi e convenienza nel lungo periodo, aggiungendo che ora i prezzi delle batterie sono in calo, per cui nel 2026 alcuni autobus elettrici avranno prezzi in linea con i diesel.

VERSO L’ELETTRIFICAZIONE

La Cina non è l’unico paese a muoversi verso l’elettrificazione dei mezzi pubblici. I sindaci di dodici città (Milano, Parigi, Barcellona, Londra, Copenhagen, Los Angeles, Seattle, Vancouver, Quito, Città del Capo, Città del Messico e Auckland) si sono impegnati ad acquistare solo nuovi autobus a trazione elettrica dal 2025, un’estensione del C40 Clean Bus Declaration Act firmato nel 2015 da 22 città in tutto il mondo.

Ma è chiaro che occorrerà uno sforzo decisamente superiore per competere con la Cina che, tra l’altro, è la patria di BYD, il più grande costruttore di veicoli elettrici (passeggeri e commerciali, full e ibridi): 128.000 unità vendute nel 2017 e autobus a zero emissioni già attivi nelle flotte di 200 città di tutto il mondo.

(Articolo pubblicato su l’Automobile, la testata diretta da Alessandro Marchetti Tricamo ed edita da ACI)

ultima modifica: 2018-04-11T11:19:33+00:00 da L'Automobile

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: