Diventare cittadini europei informati attraverso la Rete

Diventare cittadini europei informati attraverso la Rete

Le elezioni europee che si terranno dal 23 al 26 maggio 2019 potrebbero essere le più rilevanti degli ultimi decenni. L’avanzata di movimenti populisti e nazionalisti che fanno della critica all’Europa uno dei punti principali delle loro campagne rende necessario per chi andrà alle urne avere un esatta conoscenza e consapevolezza della cittadinanza europea e dei diritti e doveri ad essa connessi. Con tale finalità è nata l’iniziativa “Per una sana è robusta cittadinanza europea”. Si tratta di un progetto promosso dal Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi Roma Tre e dal Consiglio Regionale del Lazio, nell’ambito del Programma di sostegno per iniziative per la promozione delle politiche, della cittadinanza e dell’integrazione europea. L’idea di fondo è quella di fornire agli elettori, soprattutto i più giovani, gli elementi necessari a comprendere cosa significhi essere, oggi, cittadini dell’Unione Europea.

Se l’obiettivo principale è, innanzitutto, quello di sensibilizzare e informare gli studenti universitari e delle scuole superiori, molti dei quali nel 2019 per la prima volta saranno elettori europei, non si può che puntare sulle tecnologie digitali e sui social network. Il progetto di cui è responsabile il professore Raffaele Torino, docente di “Diritto e politiche dell’Unione europea”, ha nella diffusione online di incontri e seminari attraverso i canali digitali uno dei suoi punti di forza. E’ stata creata una pagina Facebook (principalmente in lingua italiana, con contenuti di approfondimento anche in inglese e spagnolo) appositamente dedicata alla cittadinanza europea e sono stati organizzati tre webinar, trasmessi in diretta streaming sulla pagina del social network , successivamente, disponibili anche sul canale Youtube. Ogni webinar prevede una serie di keynotes curati dagli esperti, che intervengono in aula e si sottopongono a domande in modalità on-air.  Il prossimo evento “Per una cittadinanza europea inclusiva” è in programma per giovedì 5 aprile (dalle ore 11). Sulla pagina Facebook è possibile reperire analisi e approfondimenti redatti da un gruppo di studio e ricerca nell’ambito del Dipartimento di Scienze Politiche di cui fanno parte anche Claudio Di Maio, (docente in Diritto, Istituzioni e Politiche dell’Unione europea) e Maria Rita Macciocchi Salerni (esperta di Comunicazione e Social Media Marketing).

ultima modifica: 2018-04-04T14:51:47+00:00 da Giampaolo Tarantino