Michelle Wolff alla cena per la stampa della Casa Bianca. Il video

È un appuntamento annuale che fa parte della tradizione americana. I presidenti degli Stati Uniti tengono un discorso e ascoltano di buon grado battute irriverenti alla cena dei corrispondenti accreditati presso la Casa Bianca. Per il secondo anno consecutivo, il presidente Donald Trump ha snobbato l’evento. E i riflettori si sono puntati su Michelle Wolff: la comica che non ha risparmiato battute al vetriolo per nessuno; in primo luogo per la capa dell’ufficio stampa, Sarah Sanders, che non si è per niente divertita.

“A me Sarah piace un sacco, davvero. È piena di risorse. Brucia i fatti e usa la cenere per farsi quel bellissimo effetto ‘smokey eyes’. Forse ci è nata”, ha detto Wolff. E ancora: “Trump vuole dare le armi agli insegnanti. E io lo sostengo perché così possono rivederle per comprarsi cose tipo i quaderni”. E ancora: ” È pazzesco che la campagna Trump fosse in contatto con la Russia, mentre la campagna Hillary non era neanche in contatto con il Michigan”.

Ci sono state molte critiche sulla comica. E intanto Donald Trump ha passato la giornata proprio in Michigan a tenere un comizio, e ha scelto una città che si chiama Washington, non a caso. “Avrete sentito che ero stato invitato a un altro evento, la cena dei corrispondenti alla Casa Bianca – ha detto -. Ma preferisco essere a Washington, Michigan, che a Washington DC”. Da lì Trump ha annunciato che potrebbe incontrare il leader nordcoreano, Kim Jong-Un, entro poche settimane.

Video – Askanews (riproduzione riservata)

ultima modifica: 2018-05-02T12:06:41+00:00 da Redazione

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: