Ecco le ultime sintonie tra Maduro e Erdogan in Turchia

Ecco le ultime sintonie tra Maduro e Erdogan in Turchia
Il presidente e la first lady del Venezuela hanno incontrato il premier turco a Istanbul per firmare una serie di accordi commerciali e finanziari

Per affrontare la crisi che attraversa il Paese il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, è alla ricerca di alleati internazionali. Dopo la firma di un nuovo prestito da parte del governo di Xi Jinping, ora è volato in Turchia. Domenica scorsa ha partecipato all’insediamento dell’omologo turco, Recep Tayyip Erdogan. In quella occasione, ha confermato che sarebbe rimasto qualche giorno in più per sviluppare la strategia di una “grande rivoluzione economica”.

Secondo il quotidiano El Nuevo Herald di Miami, Maduro è tornato a Caracas prima del previsto, insieme alla moglie, Cilia Flores. Comunque, è riuscito a sostenere incontri di lavoro con investitori, imprenditori e ministri di altri Paesi, presenti alla cerimonia di investitura di Erdogan.

“Oggi, Turchia e Venezuela intraprendono un cammino verso la prosperità e lo sviluppo. Non possiamo perdere un’altra opportunità. Ci sono tutte le condizioni per camminare insieme verso la felicità e il benessere dei nostri popoli. Che viva il rapporto tra Turchia e il Venezuela!”, ha scritto su Twitter Maduro. Ha esteso il ringraziamento al popolo turco, che porta una causa che “difenderò sempre, perché è anche la nostra causa. Che viva la Turchia e il suo popolo”.

Il successore di Chávez ha spiegato che durante il Forum di Business Venezuela-Turchia si sono svolte riunioni per aumentare gli investimenti turchi in tutti i settori dell’economia venezuelana: “Il Venezuela e la Turchia aderiscono al mondo multipolare con una proposta di nuovi meccanismi di integrazione e cooperazione comune come il Petro (la criptomoneta venezuelana bandita dagli Stati Uniti, ndr) per raggiungere la prosperità economica e la felicità dei nostri popoli”. I due Paesi hanno firmato accordi su molti livelli: dalla cooperazione finanziaria alla costruzione di nuove case in Venezuela per i programmi di sussidio del governo. Maduro considera la Turchia “un Paese alleato nella battaglia contro l’embargo americano”.

Non tutto però è stato lavoro. Dopo gli impegni istituzionali, il presidente Maduro e la first lady venezuelana hanno avuto tempo per partecipare alla registrazione di una serie tv turca chiamata “Risurrezione Ertugrul”. Il regista e produttore Mehmet Bozdag ha pubblicato le immagini su Twitter (nella foto), spiegando che Maduro è un grande fan della cucina turca e del telefilm, per cui vi ha preso parte travestendosi come uno dei personaggi.

Intanto, negli ultimi giorni in Venezuela ci sono state altre rivolte a El Helicoide, la struttura dove sono detenuti i prigionieri politici. Continuano le denunce per violazione dei diritti umani e le proteste di medici e infermieri per la drammatica situazione del sistema sanitario.

ultima modifica: 2018-07-12T09:10:13+00:00 da Rossana Miranda

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: