Perché ho votato sì al biotestamento

Perché ho votato sì al biotestamento
La dichiarazione di voto di Daniele Capezzone, deputato di Direzione Italia

Signora Presidente, Colleghe, Colleghi,

nell’ambito delle scelte personali libere che il nostro movimento ha scelto e riconosciuto, com’è naturale su questioni di questo tipo, voterò a favore della legge.

Ne vedo i limiti, le ambiguità, le zone grigie, che certamente – a questo punto – solleveranno conflitti e ricorsi presso la Corte Costituzionale e le Corti europee. Ne vedo l’appesantimento burocratico, inserito per dissuadere e scoraggiare. Ne vedo anche la sorte incerta, al Senato, quando la legislatura si avvia alla fine.

Ma voterò comunque a favore perché – dal mio punto di vista liberale – credo che in fondo la domanda a cui ogni parlamentare debba rispondere dinanzi a ogni provvedimento (qualunque legge: economica o attinente alle scelte personali) sia: questa legge allarga o restringe la sfera della decisione individuale e privata? O invece allarga la sfera della decisione pubblica e collettiva?

Io, su tutto, milito nel primo campo. Credo che debba essere difesa e se possibile estesa l’area della decisione del singolo, non quella dello stato. Sempre. E credo (da Locke a John Stuart Mill a Tocqueville c’è qualche secolo di elaborazione su questo punto) che lo stato debba riconoscere gli orientamenti personali, le libertà che pre-esistono, e non pensare (come in uno stato etico) di scegliere un solo orientamento morale e imporlo obbligatoriamente a tutti per legge.

Questa legge, pur nei suoi troppi limiti, non impone niente a nessuno. Consentirà a me di prendere una decisione su me stesso. Per questo voterò a favore. Grazie.

ultima modifica: 2017-04-21T08:48:46+00:00 da Daniele Capezzone

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>