Le immagini del mega iceberg che si è staccato dall’Antartide

Un iceberg di mille miliardi di tonnellate, uno dei più grossi mai visti, si è staccato dall’Antartide. Lo hanno annunciato dal Regno Unito i ricercatori dell’Università di Swansea, sottolineando che la separazione è avvenuta tra lunedì 10 e mercoledì 12 luglio. Il progetto britannico Midas (Impact of Melt on Ice Shelf Dynamics And Stability), promosso dalle universita’ di Swansea e Aberystwyth, sta monitorando il fenomeno dal 2014.

L’enorme blocco, che sarà probabilmente chiamato “A 68″, è spesso 350 metri. Secondo le stime copre un’area di circa 6mila chilometri quadrati, vale a dire quanto lo stato Usa del Delaware e 55 volte la superficie di Parigi. L’iceberg faceva parte di una gigantesca piattaforma di ghiaccio chiamata Larsen C. Gli scienziati si aspettavano questo fenomeno. Infatti, da oltre un decennio osservavano lo sviluppo di una grande crepa sulla piattaforma, a ovest dell’Antartico, che ora, privata di questo enorme pezzo di ghiaccio, risulta “potenzialmente meno stabile”. Larsen C potrebbe fare la fine di Larsen B, altra barriera di ghiaccio che si è disintegrata nel 2002 al termine dello stesso processo, sette anni dopo il distaccamento di un iceberg. Il blocco non dovrebbe andare lontano, ma dovrà essere costantemente monitorato poiché correnti e venti potrebbero spingerlo verso nord, dove diventerebbe pericoloso per chi pesca.

(Video Askanews)

ultima modifica: 2017-07-12T17:52:23+00:00 da Redazione

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>