Un luogo per essere liberi

Il cortile nello stesso momento accoglie e distingue. Ma, come a Gerusalemme, è un luogo di confino dei diversamente credenti che non possono accedere? O è il luogo in cui si incontrano tutti coloro che credono in gerarchie di valori e sistemi di doveri?