Antonio Tajani è Formica dell’anno 2017. Le foto di Pizzi

Un bello scherzo lo ha ricevuto grandissima parte della élite politica italiana, convinta com’era che il successo passasse solo dal triangolo romano di Montecitorio, Palazzo Madama e Palazzo Chigi. La vicenda di Antonio Tajani è una chiara smentita a quanti hanno sempre snobbato la carriera europea. L’allora giovane e brillante penna del Giornale finì a Bruxelles nel 1994 e da europarlamentare ha condotto una carriera che lo ha portato a scalare i vertici delle istituzioni comunitarie. Passo dopo passo, successo dopo successo, riuscendo a superare con naturale leggerezza tutti gli ostacoli e le altrettante diffidenze.

Fortemente legato alla sua terra di elezione, le regioni del centro Italia e il Lazio in particolare, ha saputo sempre coniugare impegno internazionale e radici territoriali conquistando la fiducia di entrambe le dimensioni. Neppure dopo oltre vent’anni di militanza parlamentare sembra esserci crisi fra elettori ed eletto: un caso più unico che raro dalla fine della Prima repubblica. Se il cursus honorum di Tajani si è svolto prevalentemente in Parlamento europeo e nelle fila dei moderati del Ppe, il salto di qualità avviene quando assume ruoli di governo nella Commissione Ue. Prima con la delega ai Trasporti e poi all’Industria, riesce a dimostrare la sua abilità, risultando apprezzato, ancora una volta, sia a Bruxelles sia a Roma (continua a leggere l’articolo).

Ecco tutte le foto più recenti di Antonio Tajani, Formica del’anno 2017, firmate Umberto Pizzi.

(c) Umberto Pizzi – Riproduzione riservata

ultima modifica: 2017-12-31T07:35:05+00:00 da Andrea Picardi