Gianni Boncompagni in 32 foto d’archivio firmate Umberto Pizzi

L’ultimo saluto a Gianni Boncompagni con la camera ardente allestita oggi nella sede Rai di Via Asiago, a Roma. I fans e soprattutto i colleghi del conduttore radiofonico – e autore e regista televisivo – in queste ore lo stanno ricordando con messaggi commossi.

E’ stato un pilastro, ha segnato la storia della radio e della tv“, ha commentato Pippo Baudo: “Con ironia e creatività ha rivoluzionato la radio con Renzo Arbore, con Alto gradimento che era una trasmissione modernissima. Penso ai tanti personaggi che ha inventato. Poi, quando si è dato alla tv  ha portato la sua cifra anche sul piccolo schermo. E’ stato un grande scenografo, un eccezionale regista, un abile creatore di effetti“.

Nel ricordo di Gianni Boncompagni, penso agli anni trascorsi insieme lavorando in radio, alla sua intelligenza e alla sua ironia“, ha affermato Maurizio Costanzo.

Tutti noi che siamo nati con la radio dobbiamo qualcosa a Gianni Boncompagni. L’ironia lo ha accompagnato fino agli ultimi giorni del suo cammino. Grazie, grazie di tutto Gianni… W la Radio!“, ha spiegato Fiorello interpellato dall’Ansa.

L’intelligenza, l’allegria e l’ironia di Gianni Boncompagni, ci mancheranno tantissimo…“, ha scritto Fabio Fazio, in un tweet.

Nella foto-gallery l’omaggio di Umberto Pizzi.

(Foto di Umberto Pizzi/Riproduzione riservata)

ultima modifica: 2017-04-18T08:51:43+00:00 da Andrea Picardi