Bjorn Borg e John McEnroe, rivali pure al cinema, nelle foto dell’archivio Pizzi

Dopo il successo della Festa del Cinema di Roma – dove si è aggiudicato il premio del pubblico – il film Borg McEnroe si prepara a uscire nelle sale cinematografiche italiane tra tre giorni, il prossimo 9 novembre.

Come si può facilmente intuire dal titolo, il film racconta della grande e indimenticabile rivalità tra due dei più forti campioni della storia del tennis mondiale: lo svedese Bjorn Borg e l’americano John McEnroe i quali, nell’arco delle rispettive carriere – tra il 1978 e il 1981 – si affrontarono 14 volte con un bilancio finale di parità. Sette successi ciascuno. Ad interpretare Borg è stato Sverrir Gudnason mentre nei panni di McEnroe si è mosso Shia Labeouf, il più famoso degli attori del cast del film, diretto da Janus Metz Pedersen.

La pellicola si concentra in particolare sulla storica finale di Wimbledon dell’estate del del 1980: Borg è il miglior tennista del mondo, ma prima di vincere dovrà vedersela con il talentuosissimo giovane americano McEnroe. La partita è al cardiopalma – tra le più belle e intense che la storia del tennis ricordi – e alla fine se la aggiudica Borg (qui il commento di Gianni Bessi). Che, però, qualche mese più tardi perderà la finale degli U.S. Open con un punteggio simile.

Durante le rispettive carriere da tennisti e poi anche dopo – una volta abbandonata l’attività agonistica – Borg e McEnroe hanno fatto tappa ripetutamente a Roma. Dove sono stati immortalati da Umberto Pizzi. Ecco alcune delle sue foto più significative.

(Foto di Umberto Pizzi/Riproduzione riservata) 

ultima modifica: 2017-11-06T20:56:16+00:00 da Andrea Picardi