Carfagna, Emiliano e Romita alla presentazione del libro di Vito Cozzoli. Le foto

Il 15 dicembre è stato presentato il libro di Vito Cozzoli Sviluppo e Innovazione. Idee, esperienze e policy per la competitività del Paese presso la Sala Consiliare del Comune di Molfetta. Presenti il sindaco Tommaso Minervini, Michele Emiliano, Mara Carfagna, il Rettore dell’Università di Bari Antonio Uricchio, e gli amministratori delegati di Huawei Thomas Miao e di Exprivia Domenico Favuzzi, moderatore Attilio Romita.

L’iniziativa fa seguito alla presentazione tenutasi lo scorso maggio a Roma con la partecipazione di Maria Elena Boschi, Luigi Di Maio, Gianni Letta e Maurizio Lupi e a quella svoltasi a Milano a ottobre che ha visto la presenza di Luciano Fontana direttore del Corriere della Sera, di Francesco Greco. procuratore della Repubblica di Milano, e degli amministratori delegati di Deloitte, A2A, Ubi Banca e del Rettore del Politecnico di Milano.

Il volume raccoglie gli interventi svolti da Vito Cozzoli nel periodo 2014-2016 in qualità di Capo di Gabinetto del ministero dello Sviluppo economico. I contributi ricostruiscono ampia parte delle idee-guida proposte, dei risultati raggiunti e delle attività svolte durante quella intensa esperienza per la progettazione e la realizzazione di politiche per lo sviluppo del Paese ed in particolare del Mezzogiorno.

L’obiettivo del libro è quello di testimoniare e consegnare al dibattito il prodotto di un impegno costante e, in qualche misura, ambizioso, per il carattere innovativo delle proposte formulate per la competitività del sistema economico e produttivo.

Il sindaco di Molfetta Tommaso Minervini ha sottolineato come “il libro presentato dal concittadino Vito Cozzoli costituisce una interessante testimonianza che pone le basi per una ripresa dei livelli di competitività del sistema Paese. Nella fattispecie delle Smart Cities, tali politiche possono consentire di cogliere vantaggi non solo in termini di migliore qualità della vita, ma anche di crescita, competitività ed occupazione”.

“Il libro di Vito Cozzoli – afferma Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia – offre uno spaccato assai efficace di come le politiche per l’innovazione e la digitalizzazione possano realmente contribuire allo sviluppo di un territorio.

La Puglia ha da tempo intrapreso la strada dell’innovazione del suo tessuto produttivo, con politiche di incentivazione attente ad attrarre e mantenere imprese interessate ad un ecosistema dinamico, capace di sostenere e favorire la realizzazione di articolati programmi di ricerca e sviluppo. Allo stesso modo, la nostra regione è attenta a promuovere un’altra delle intuizioni che il libro di Cozzoli sottolinea: l’integrazione tra impresa avanzata e attività tradizionali, attraverso misure finalizzate a sostenere gli investimenti materiali ed immateriali anche nelle filiere di settori storicamente importanti nella nostra regione, come l’agricoltura, il tessile, l’artigianato. Il convegno di oggi è stata un’occasione preziosa per fare il punto su come un utilizzo strategico degli strumenti pubblici possa rappresentare un volano importantissimo per favorire crescita con occupazione di qualità, uno degli obiettivi strategici che intendiamo perseguire”.

 Guarda le foto dell’evento

 

ultima modifica: 2017-12-19T08:00:14+00:00 da Francesca Scaringella