Chi c’era alla presentazione del premio Biagio Agnes. Foto di Pizzi

Ideato da Simona Agnes, figlia dello storico direttore generale Rai, il Premio Biagio Agnes è arrivato all’ottava edizione. In attesa della consegna dei premi a Sorrento il 25 giugno, il mondo del giornalismo italiano si è dato appuntamento ieri mattina a Roma per la conferenza stampa di presentazione della nuova edizione con Luigi Coldagelli (capo Ufficio Stampa della Rai), Monica Maggioni (presidente RAI), Antonio Campo Dall’Orto (direttore generale della Rai), Simona Agnes (presidente Fondazione Biagio Agnes), Andrea Fabiano (direttore di Rai Uno) e Gianni Letta (presidente dell’Associazione Civita).

A ricevere il prossimo 25 giugno a Sorrento il Premio Biagio Agnes per la carriera sarà Sergio Lepri, storico direttore dell’Ansa. Insieme a lui riceveranno il premio Luciano Fontana, direttore del Corriere della Sera, premiato per la carta stampata, Vincenzo Morgante, direttore della Tgr, premiato per la tv, premio speciale a Bruno Vespa, per i 20 anni di Porta a Porta, premio Under 35 a Claudio Cerasa, direttore de Il Foglio, ad Antonio Di Bella, direttore di Rainews24 andrà invece il premio giornalista-scrittore, premio stampa periodica a Luigi Vicinanza, direttore dell’Espresso, a Barbara Palombelli premio Costume e società e a Ilaria D’Amico premio giornalista sportivo.

Tra i premiati Adam Michnik, direttore e fondatore di Gazeta Wyborcza (Premio Internazionale); “Prima Pagina” in onda su Rai Radio3 (premio per la Radio); AdnKronos Salute (Premio Medicina e Informazione Scientifica); “Buongiorno dal tuo amico Sole!” (Premio Nuova Frontiera del Giornalismo). Oltre a Vespa e al cronista dell’Agi Borrometi, che vive sotto scorta per i suoi articoli contro la mafia, riceveranno il premio speciale anche la redazione di Polizia Moderna, mensile ufficiale della Polizia di Stato e don Marco Pozza per il suo impegno come teologo, scrittore e giornalista.

(Foto Umberto Pizzi. Tutti i diritti riservati)

ultima modifica: 2016-06-15T15:30:30+00:00 da Valeria Covato