Chi c’era all’inaugurazione dell’anno di studi 2017/2018 della Guardia di Finanza. Le foto

Martedì 21 novembre presso la Caserma “Gen. Sante Laria” a Roma si è tenuta la cerimonia di inaugurazione dell’anno di studi 2017/2018 della Guardia di Finanza. All’evento sono intervenuti il presidente del Consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni, il ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan ed il Comandante Generale, Giorgio Toschi. Nel corso della cerimonia è stato presentato il calendario storico del Corpo, incentrato sulla formazione delle sue donne e uomini.

“Il rialzo delle stime del Pil da parte dell’Istat diffuso poche ore prima ha consentito al presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, e al ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, di fare un punto ancora più aggiornato della situazione economica inaugurando l’anno di studi 2017-2018 della Guardia di Finanza”, ha scritto Stefano Vespa su Formiche.net, ricordando che ’Istat prevede nel 2017 un aumento del Pil pari all’1,5 per cento, in aumento dello 0,6 rispetto all’anno scorso e ai massimi dal 2010. L’1,4 per cento è invece la previsione per il 2018. “Siamo finalmente in un contesto in cui l’economia è tornata a crescere e non è una crescita senza lavoro”, ha detto Gentiloni aggiungendo che “è molto importante che l’Istat certifichi che alla crescita corrisponde un calo della disoccupazione”.

“Anche Padoan è consapevole che c’è ancora molto da fare contro il “sommerso”. Per migliorare i risultati resta fondamentale la formazione dei giovani finanzieri. Il comandante delle Fiamme gialle, generale Giorgio Toschi, ha ricordato i progetti educativi rivolti ai giovani e la recente intesa firmata con il ministero dell’Istruzione per coinvolgere gli studenti sull’importanza della prevenzione degli illeciti economico-finanziari”, si legge nel resoconto della giornata scritto da Vespa.

(Continua a leggere qui l’articolo di Stefano Vespa)

(c) Giuseppe Leanza. Riproduzione riservata

ultima modifica: 2017-11-22T16:35:07+00:00 da Valeria Covato