Vittorio Colao, 10 anni al comando di Vodafone, in 40 scatti. Le foto

L’amministratore delegato del gruppo Vodafone, Vittorio Colao, lascerà il primo ottobre la sua carica dopo 10 anni. Sarà sostituito dall’attuale direttore finanziario Nick Read. Il manager italiano ha guidato il gruppo dal luglio 2008 portandolo a diventare leader mondiale nel settore delle telecomunicazioni con 536 milioni di clienti mobili in oltre 25 Paesi. Il vice direttore finanziario Margherita Della Valle succederà invece a Read come direttore finanziario il 27 luglio, quando quest’ultimo diventerà ceo.

Colao lascia dopo aver portato a buon fine, la settimana scorsa, l’acquisizione di molti asset europei di Liberty Global e diventando in tal senso un colosso delle tlc nel continente. Il gruppo inglese ha infatti annunciato di rilevare per 23 miliardi di dollari (18,4 miliardi di euro) in contanti gli asset di rete di Liberty Global in Germania, Repubblica Ceca, Ungheria e Romania. L’accordo non includerebbe le attività di Liberty Global nel Regno Unito e in Irlanda, che entrerebbero in concorrenza con quelle di Vodafone.

Sul fronte dei risultati di bilancio, Vodafone ha chiuso l’anno fiscale con un utile pre-tasse di 3,88 miliardi di euro, contro i 2,79 miliardi del 2017. L’utile netto si è attestato a 2,44 miliardi, contro un rosso di 6,3 miliardi un anno fa. L’ebitda rettificato è cresciuto, su base organica, del 12%, oltre la guidance della compagnia a +10%. I ricavi dell’intero anno sono scesi del 2,2% a 46,57 miliardi di euro, mentre le attese degli analisti erano di 46,17 miliardi.

(Foto: Imagoeconomica-riproduzione riservata)

ultima modifica: 2018-05-15T13:21:01+00:00 da Gianluca Zapponini