Alemanno, Bertinotti, Fini, Guarguaglini, Re e Vanzina festeggiano il nuovo studio legale di Consolo. Foto Pizzi

Giuseppe Consolo, avvocato penalista ed ex deputato di An che opera a Roma dal 1970, ha aperto un nuovo studio legale a piazza di Spagna sotto la benedizione di Giovanni Battista Re, prefetto emerito della Congregazione per i Vescovi e presidente emerito della Pontificia Commissione per l’America Latina, che ha ispirato il cardinale mondano del film diretto da Paolo Sorrentino, “La Grande Bellezza” (2013).

All’evento inaugurale hanno partecipato Gianni Alemanno, Gianfranco Fini, l’ex capo azienda di Finmeccanica Pier Francesco Guarguaglini e la moglie Marina Grossi e i fratelli Carlo ed Enrico Vanzina.

Nato a Napoli il 6 settembre 1948, Consolo è stato eletto al Senato nel 2001 (An), alla Camera nel 2006 (An) e nel 2008 (Pdl, poi Fli). Padre dell’attrice Nicoletta Romanoff, avvocato di fiducia di Gianfranco Fini, Consolo è stato definito da L’Espresso come il “salottiero avvocato della Capitale, apprezzato dalla aristocrazia nera, uno degli esterni di lusso di An”.

Fra i clienti dello studio, si legge sul sito ufficiale, vi sono in particolar modo “imprese di rilevanza nazionale ed internazionale, con particolare riguardo verso le  compagnie di assicurazione ed i gruppi assicurativi, gli istituti di credito e le imprese di medie e grandi dimensioni”.

(Foto di Umberto Pizzi/Riproduzione riservata)

 

ultima modifica: 2017-04-26T20:43:13+00:00 da Valeria Covato