Il regista Fausto Brizzi in 11 foto

La scia dello scandalo sulle violenze sessuali nel mondo dello spettacolo continua a colpire anche il cinema italiano. E’ il turno di Fausto Brizzi. Da qualche settimana il programma Le Iene si occupa delle testimonianze di molestie subite da attrici e modelle nel mondo dello spettacolo, ma se dapprincipio non era trapelato nessun nome, ieri sera l’autore dell’inchiesta, Dino Giarrusso, ha spiegato che “delle decine di mail” arrivate in redazione da altre attrici pronte a vuotare il sacco, “una gran parte riguarda ancora una volta Brizzi”. “Non vogliamo accanirci su uno solo, non avrebbe senso, i personaggi coinvolti sono molti più di uno”

Nonostante Brizzi abbia respinto ogni accusa, le critiche sui social network hanno portato il regista alla decisione di sospendere temporaneamente il suo lavoro. Inoltre il regista ha annunciato alcune querele per diffamazione. Brizzi ha detto di “non avere mai avuto nella vita rapporti non consenzienti”.

Fausto Brizzi è regista di noti film come “Notte prima degli esami”, “Maschi contro femmine” e “Poveri ma ricchissimi”, film di prossima uscita.

L’avvocato che lo rappresenta, Antonio Marino, ha spiegato che il suo cliente ha “appreso con grande sconcerto da articoli apparsi sulle pagine di alcuni quotidiani dell’esistenza di ipotetiche segnalazioni di molestie fatte da persone di cui non viene precisata l’identità”. Brizzi è sposato con l’attrice Claudia Zanella, con cui ha lavorato nel film “Pazze di me” e ha avuto una figlia, Penelope Nina.

Giorni fa la rivista Oggi aveva pubblicato un articolo sostenendo che Brizzi e la moglie attraversano un momento di difficoltà. Secondo la pubblicazione, Brizzi non può festeggiare serenamente i suoi 49 anni, che compie il 15 novembre, perché è in crisi con sua moglie a causa di “scoperte sorprendenti sul conto del marito”. Presto sono arrivate le smentite da parte dell’avvocato della coppia: “Con riferimento alle notizie pubblicate sul vostro giornale riguardanti una presunta crisi coniugale dei coniugi Zanella-Brizzi, smentisco a nome di entrambi tali affermazioni in quanto destituite di ogni fondamento”.

Comunque, il regista ha sospeso le attività lavorative ed imprenditoriali. “Chiedo a tutti il massimo rispetto della privacy della mia famiglia e, in particolare, di mia moglie”, ha dichiarato il regista.

(Foto: Imagoeconomica)

ultima modifica: 2017-11-13T10:53:10+00:00 da Rossana Miranda