Gli auguri di pronta guarigione al Presidente Napolitano firmati da Umberto Pizzi

“L’intervento è andato molto bene. Il cuore ha ripreso bene la sua funzione. Il Presidente è stabile, siamo soddisfatti”. Così nella notte il professor Francesco Musumeci dell’ospedale San Camillo ha relazionato sull’intervento al cuore al quale è stato sottoposto il Presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano colto ieri da malore. “Il presidente è molto stabile, siamo molto soddisfatti”, ha riferito Musumeci, secondo cui Napolitano si trova “in terapia intensiva: aspetteremo le prossime per vedere come risponde all’intervento, tenendo conto non è una persona giovanissima, i 93 anni sicuramente conteranno sul recupero”. Ma l’ex capo dello Stato, ha sottolineato il chirurgo in un incontro con i giornalisti, “ha una grande tempra e una grande fibra e questo lo aiuterà speriamo a recuperare bene e presto”.

Una buona notizia, insomma, attesa da molti durante le tre ore di intervento. Sui social tanti i messaggi di affetto ma anche di vergogna nei confronti di coloro che, definiti dalla deputata e vicepresidente del gruppo Pd, Alessia Morani “un esercito di miserabili”, non hanno perso neanche questa occasione per tacere. “L’odio sui social di qualche cretino non scalfisce la vicinanza degli italiani al presidente emerito e alla sua famiglia”, ha twittato Matteo Renzi. Gli insulti a Napolitano “mi fanno schifo”, scrive Carlo Calenda. Secondo il titolare del Mise “comunque la si pensi è un grande italiano ed un grande europeo”. Per Emanuele Fiano, altro esponente di punta dei dem: “Quelli che si augurano la morte di Napolitano sono bestie”. Parole di solidarietà arrivano anche da Francesco Storace, fiero avversario politico del due volte Capo dello Stato. “Abbiamo letto frasi molto brutte per augurare la morte dell’anziano senatore – scrive lo storico esponente della destra sul ‘Giornale d’Italia – che io sia stato un avversario politico di Napolitano è noto a tutti ma mi piace e contrastarlo nelle sue idee in vita, senza la pretesa macabra di danzare in nome dell’oltraggio alla vita. Per questo gli rivolgo i miei auguri di guarigione per tornare a criticarlo come si conviene: si rimetta presto, Presidente, perché vogliamo continuare a fare il contrario di quello che pensa lei”, il suo ironico ma affettuoso augurio.

Gli auguri di pronta guarigione di Formiche.net al Presidente Napolitano sono firmati da Umberto Pizzi!

ultima modifica: 2018-04-25T10:24:35+00:00 da Valeria Covato