Umberto Pizzi ricorda Grace Kelly a trentacinque anni dalla morte. Le foto

Trentacinque anni senza Grace Kelly, indimenticabile attrice e principessa del Principato di Monaco che con la sua bellezza e la sua classe fece innamorare il mondo. Kelly perse la vita esattamente il 14 settembre di 35 anni fa a causa di un terribile incidente stradale mentre era alla guida di una Rover 350 sulla Moyenne Corniche, una delle strade panoramiche più belle del mondo – tra Montecarlo e Nizza – ma anche molto pericolosa, come dimostra anche la tragica scomparsa della diva di Hollywood.

Al momento dell’incidente era presente con lei la figlia piccola, Stéphanie di Monaco. La quale – a seguito dell’incidente (l’auto sulla quale viaggiava insieme con la madre precipitò nella scarpata rovesciandosi varie volte) – riportò varie contusioni e ferite. Le condizioni di Grace Kelly, invece, apparvero subito gravissime, fino alla morte in ospedale annunciata la sera del 14 settembre del 1982.

Per uno scherzo del destino, sulla stessa strada in cui ha perso la vita Kelly girò una delle scene più famose di cui è stata protagonista al cinema: a 28 anni nel thriller Caccia al ladro. Al volante di una Talbot Alpine, aveva fatto tremare Cary Grant affrontando a gran velocità, curva contro curva, i tornanti a picco sul mare della provinciale che da La Turbie porta a Montecarlo. E fu proprio durante le riprese di quel film – firmato Alfred Hitchcock (con cui collaborò anche per Il delitto perfetto e La finestra sul cortile) – che conobbe Ranieri di Monaco con cui si sposò il 18 aprile del 1956. Una data che segnò anche il suo ritiro definitivo dalla scene per dedicarsi alla famiglia e al suo ruolo di principessa. Kelly e Ranieri ebbero tre figli: oltre a Stéphanie, anche Albert e Carolina.

Negli anni del suo regno, Grace Kelly è stata immortalata numerose volte da Umberto Pizzi a passeggio con la famiglia per le strade di Roma ma anche a Montecarlo, ad esempio al fianco di Frank Sinatra. Lo stesso Pizzi era presente anche al suo funerale. E oggi la ricorda con questa gallery piena di foto inedite.

(Foto di Umberto Pizzi/Riproduzione riservata)

ultima modifica: 2017-09-17T07:24:34+00:00 da Andrea Picardi