Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, le due cooperanti italiane liberate in Siria

Le due cooperanti italiane rapite in Siria la scorsa estate, Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, sono state liberate.

Le due ragazze erano arrivate nel Paese per aiutare la popolazione sconvolto dalla guerra, pronte a collaborare con l’ong “Horryaty”.

Alla Camera la notizia è stata data dal ministro Maria Elena Boschi, durante la discussione sulla riforme costituzionali.

Ecco alcune fotografie di Greta e Vanessa pubblicate sui loro profili Facebook.

A CHE PUNTO SONO LE NORME DEL GOVERNO CONTRO TERRORISMO E FOREIGN FIGHTER? LO SPECIALE DI FORMICHE.NET CON FATTI, RICOSTRUZIONI E INDISCREZIONI

ultima modifica: 2015-01-15T18:49:25+00:00 da Rossana Miranda