Il tifo di Ivanka Trump sugli spalti dei Giochi Olimpici a PyeongChang. Le foto

Vestita di rosso, cappellino in testa con la scritta USA-18, la figlia del presidente americano, Ivanka Trump, si è goduta in Corea del Sud la cerimonia di chiusura dei Giochi d’Inverno a PyeongChang.

Grande appassionata degli sport invernali, Ivanka ha tifato per gli atleti del suo Paese dagli spalti. Ha visto la gara finale dello snowboard, nella quale l’americano Kyle Mack ha vinto la medaglia di argento. Ivanka è stata accompagna dalla first lady sudcoreana Kim Jung-sook.

La figlia del presidente americano – e consigliere speciale per la Casa Bianca – è arrivata venerdì scorso a Seul. Ha cenato con il presidente sudcoreano Moon Jae-in nella Casa Blu, la residenziale presidenziale. Alla cena ha partecipato la delegazione americana, di cui fanno parte anche la portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders, il generale Vincent Brooks, il senatore James Risch, il diplomatico Marc Knapper e Allison Hooker, un funzionario del Consiglio di sicurezza specializzato in affari coreani. Il menù della cena è stato vegetariano e kosher, per la figlia di Trump. Dopo cena c’è stato uno spettacolo di musica tradizionale.

Un portavoce del governo di Donald Trump ha spiegato che l’obiettivo di Ivanka, tra sport e diplomazia: La missione della figlia del presidente è “animare agli atleti americani […] salutare i giochi e rafforzare l’alleanza tra Stati Uniti e Corea del Sud […] Ivanka Trump è fanatica degli sport invernali […] Ha accettato con entusiasmo il compito assegnato dal padre”. Non è previsto al momento alcun incontro con la delegazione diplomatica della Corea del Nord.

Ecco le foto del tour sudcoreano postate da Ivanka Trump sul profilo Facebook

ultima modifica: 2018-02-25T11:03:21+00:00 da Rossana Miranda