A lezione di scissione da Emiliano, Rossi e Speranza. Le foto prima del raduno anti Renzi

Michele Emiliano, Enrico Rossi e Roberto Speranza: sono questi tre esponenti del Pd a minacciare più di tutti gli altri la scissione. O, meglio: se scissione sarà, saranno loro a guidare il nuovo movimento politico che nascerà alla sinistra del Partito Democratico. Massimo D’Alema e Pierluigi Bersani – da considerare, al pari dei primi tre, i registi di questa possibile operazione – faranno, ovviamente, parte di questa nuova eventuale formazione politica, ma con un ruolo di carattere non organizzativo o di guida, quasi una sorta di padri nobili.

E’ questo lo scenario che si va profilando dopo l’infuocata direzione Pd di lunedì scorso e alla vigilia dell’Assemblea nazionale in programma domenica. Una prospettiva raccontata su La Stampa di ieri dal giornalista Amedeo La Mattina che ha raccontato di un incontro in via Barberini a Roma nel quale Emiliano, Rossi e Speranza avrebbero di fatto concordato l’uscita dal Partito Democratico.

Il governatore della Puglia, quello della Toscana e l’ex capogruppo Pd alla Camera hanno tutti e tre già annunciato la loro candidatura alla segreteria del Partito Democratico, ma – a questo punto – per come si sono messe le cose è assai probabile che per loro non ci sarà bisogno di correre. La scissione – come sta emergendo in maniera evidente in queste ore – appare sempre più vicina. Forse gli esponenti della sinistra dem l’annunceranno già domenica nel corso dell’assemblea nazionale. Nel frattempo le prove generali si svolgeranno domani a Roma, al teatro Vittoria di Testaccio, dove Emiliano, Rossi e Speranza si ritroveranno insieme. L’occasione è rappresentata da un incontro già organizzato dal presidente della Toscana a cui – dopo il patto stretto in questi giorni – si sono aggiunti anche Emiliano e Speranza. Con loro ci saranno anche altri esponenti di quello che potrebbe essere il prossimo partito cui daranno vita gli ex Ds. Tra gli altri, interverrà il vicepresidente della Regione Lazio ed ex esponente di punta di Sel Massimiliano Smeriglio (oggi particolarmente vicino a Giuliano Pisapia e al suo Campo Democratico), l’ex di Rifondazione comunista Pietro Folena (poi transitato nel Pd), la nipote di Prodi – Silvia Prodi – che è consigliera regionale in Emilia Romagna e il deputato dem Francesco Laforgia.

Nella gallery alcune delle foto scattate in questi anni a Emiliano, Rossi e Speranza: i tre nuovi leader del possibile prossimo partito che nascerà dalla scissione del Pd.

ultima modifica: 2017-02-18T10:17:49+00:00 da Andrea Picardi