Chi c’era alla presentazione del libro di Bernardo Giorgio Mattarella. Foto di Pizzi

E’ stato presentato ieri nella sede dell’Istituto Luigi Sturzo, a Roma, l’ultimo libro scritto da Bernardo Giorgio Mattarella, il figlio del capo dello Stato Sergio Mattarella. Il volume si intitola “Burocrazia e riforme. L’innovazione nella pubblica amministrazione” ed è edito da il Mulino.

Bernardo Giorgio Mattarella è ordinario di Diritto amministrativo presso il Dipartimento di giurisprudenza della Luiss Guido Carli e condirettore del master in Management e politiche delle amministrazioni pubbliche organizzato sempre dall’università di Confindustria. In passato ha ricoperto anche incarichi di governo, come capo dell’ufficio legislativo prima del ministero della Pubblica istruzione e poi della Semplificazione e Pubblica amministrazione (qui il suo curriculum). Ed è stato inoltre autore di numerose pubblicazioni sempre in tema di diritto.

Insieme con lui, sono intervenuti alla presentazione anche l’ex ministro e attuale presidente aggiunto del Consiglio di Stato Filippo Patroni Griffi, il presidente di A2A e professore ordinario di Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche dell’università Bocconi Giovanni Valotti e Giorgio Pagliari, senatore del Partito democratico e professore ordinario di Diritto amministrativo all’Università di Parma. A moderare e introdurre il dibattito è stato, invece, il presidente dell’Istituto Sturzo Nicola Antonetti.

Ecco come il volume viene presentato sul sito della società editrice: “Il sistema amministrativo italiano si evolve continuamente ma è intensamente disciplinato da leggi che spesso si concentrano sui dettagli e non governano le linee fondamentali di evoluzione. Nell’affrontare le riforme amministrative in atto, il volume spiega sia le tendenze di lungo periodo, sia le numerose riforme avviate o realizzate negli ultimi anni. Dopo avere delineato il quadro costituzionale, al quale si riconducono alcune delle ragioni della complicazione burocratica, descrive i motivi ispiratori delle riforme, i loro principali contenuti, gli attori e i processi, evidenziando le resistenze e i problemi attuativi“.

Alla presentazione ha partecipato per Formiche.net anche Umberto Pizzi. Ecco, nella gallery, alcune delle sue foto più significative.

(Foto di Umberto Pizzi/Riproduzione riservata)

 

ultima modifica: 2017-11-21T12:12:30+00:00 da Andrea Picardi