Stefano Bisi e i massoni (anche appisolati) visti da Umberto Pizzi. Le foto

Di Francesca Occhionero non è dato sapere. Apertamente massone è il fratello Giulio. Iscritto alla loggia 773 del Grande Oriente d’Italia “Paolo Ungari – Nicola Ricciotti – Pensiero e azione” di Roma, della quale in passato ha ricoperto il ruolo di maestro venerabile, racconta Andrea Mainardi nell’articolo di Formiche.net.

Tra gli oltre 18mila account hackerati, come emerge dall’ordinanza di arresto, spuntano anche i nomi di fratelli massoni. Franco Conforti, presidente del Collegio dei maestri venerabili del Lazio; Luigi Sessa, Gran maestro onorario del Goi; Gianfranco de Santis, ex Primo gran sorvegliante del Goi; Giacomo Manzo, membro Goi del Lazio; i candidati a presidente del Collegio delle logge del Lazio, Franco Conforti e Antonio Fava; Gregorio Silvaggio, ufficiale della Guardia di finanza, ex presidente del collegio delle logge del Lazio, ora “in sonno”. Spiati pure gli amici Massimo Manzo e Kristian Cosmi (che è anche avvocato di Occhionero), entrambi appartenenti alla loggia “Paolo Ungari”.

Il massone più eccellente è Stefano Bisi, il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia. “Vediamo se spiava, come spiava. Alla domanda perché mi spiava, dico: boh”, risponde Bisi all’Huffington Post. E sugli altri fratelli attenzionati: “Erano fratelli con incarichi non di rilevanza altissima. C’è un Gran Maestro onorario, fra l’altro morto da poco, che ha scritto decine di libri su massoneria, uno studioso”. Bisi, che non ricorda di avere incontrato fisicamente Occhionero, per il momento lo ha sospeso. “Non penso di disporre un’ispezione magistrale (della loggia 773, ndr) perché si tratta del caso di un singolo. Poi gli organi della regione d’appartenenza del fratello valuteranno il da farsi”. Il gip che ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare ritiene che l’interesse che Giulio Occhionero nutre nei confronti dei suoi fratelli massoni possa essere legato “a giochi di potere all’interno del Grande Oriente d’Italia come d’altra parte testimoniato dal tenore di alcune conversazioni oggetto di captazione”.

 

A seguire gli articolo di Formiche.net sull’inchiesta Eye Pyramid

Nunzia Ciardi, chi è il nuovo direttore della Polizia Postale che sostituisce Di Legami

Westlands Securities, ecco conti e attività della società di Giulio Occhionero

Eye Pyramid, come fare la guerra ai malware avanzati

Giulio Occhionero, ecco l’ordinanza di arresto per cyber spionaggio

Occhionero, la massoneria e le liste sconfinate dei potenti

Polizia postale e Occhionero, perché Gabrielli ha silurato Di Legami

Occhionero, Bisi, la massoneria e Ravasi

 

ultima modifica: 2017-01-11T15:40:02+00:00 da Zeffira Zanfagna

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>