Cairo, Fiorello, Feltri, Hunziker, Parodi e Trussardi al premio “È Giornalismo” per Mentana. Foto

La giuria del premio “È Giornalismo” – fondato a Milano da Indro Montanelli, Enzo Biagi, Giorgio Bocca e dall’imprenditore Giancarlo Aneri – ha scelto Enrico Mentana, direttore del Tg La7, come vincitore della ventunesima edizione. A decretare il vincitore sono stati Giulio Anselmi, Mario Calabresi, Paolo Mieli, Gianni Riotta, Gian Antonio Stella e lo stesso Aneri.

Tra gli invitati alla festa all’Hotel Principe di Savoia di Milano, Michelle Hunziker con il marito Tomaso Trussardi, il giornalista Vittorio Feltri, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, le sorelle Cristina e Benedetta Parodi, il conduttore de “la Zanzara” Giuseppe Cruciani e le veline di Striscia la Notizia.

“Con Enrico Mentana premiamo un giornalista che ha saputo lasciare il segno in tutte le realtà in cui ha lavorato”, ha commentato Giancarlo Aneri in qualità di presidente della Giuria. “Mentana ha una innegabile caratteristica: sa parlare alla gente, sa entrare in sintonia con il telespettatore, in parole povere sa come fare informazione in tv. La Giuria ha voluto riconoscere la sua grande capacità di unire innovazione e tradizione nel giornalismo televisivo e al tempo stesso ha voluto ricordare l’importante ruolo della radio perchè Mentana è anche una significativa voce radiofonica, attraverso le sue quotidiane, puntuali analisi su RDS”.

(Foto Sergio Oliverio Imago/Economica)

ultima modifica: 2017-09-28T17:38:51+00:00 da Valeria Covato