Le mise di Emanuela Mauro, moglie di Paolo Gentiloni, nelle missioni internazionali. Foto

Emanuela Mauro è la moglie del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. Poco amante dei riflettori e della mondanità, quest’architetta svolge comunque con discrezione e sobrietà il ruolo di first lady. Recentemente ha accompagnato il premier Gentiloni nel tour in India, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Qatar.

Sposati dal 1998, la coppia non ha figli. Quando Gentiloni è stato alla guida del ministero degli Affari esteri (2014-2016), Mauro preferiva stare in ombra. Ora, però, non si tira indietro nell’assumere le responsabilità del ruolo istituzionale acquisito e accompagna il marito a vertici e tour internazionali. Ad Amburgo e al G7 a Taormina, ha saputo conquistare con la sua simpatia le altre first lady, soprattutto Melania Trump e Brigitte Trogneux.

All’incontro con il primo ministro dell’India Narendra Modi, Mauro ha indossato una camicia bianca stile indiano. Molto elegante anche durante il saluto con la sceicca del Qatar, Mozah Bint Nasser Al Missned.

Con un’eleganza semplice, ma mai banale, Mauro abbina i capi ad ogni apparizione pubblica. I suoi look non sono troppo elaborati: camicie tinta unita, pantaloni lunghi, scarpe basse. I suoi colori preferiti sembrano essere quelli chiari. Si può dire che di stile se ne intenda, considerato che è esperta in design d’interni. Accessori: qualche collana discreta e un inseparabile orologio tondo. Come da consiglio dell’attrice Audrey Hepburn, Mauro sicuramente crede che “il sorriso sia l’accessorio più bello che una donna possa indossare”.

Foto Imagoeconomica (riproduzione riservata)

ultima modifica: 2017-11-05T20:15:51+00:00 da Rossana Miranda