Umberto Pizzi ricorda Frank Sinatra a 20 anni dalla morte. Foto d’archivio

Vent’anni fa moriva Frank Sinatra, l’uomo dalla voce perfetta. È andato via il 14 maggio del 1998, all’età di 82 anni, nella città di Los Angeles, per un arresto cardiaco. Lo chiamavano “La Voce”, nonostante ormai non potesse più cantare per colpa di gravi problemi di respirazione e un cancro alla vescica. Icona della musica e della moda negli anni ’40 e ’50 Sinatra è rimasto il più celebre cantante di musica leggera della Storia.

Nato a Hoboken, New Jersey, nel 1915, anche quando è diventato famoso ha tenuto il suo cognome. Sinatra era figlio di un siciliano e di una ligure. All’età di 19 anni vinse un concorso alla radio con il gruppo The Hoboken Four. Nel 1956 filmò “High society” con Grace Kelly e Bing Cosby. Tra i successi di Sinatra ci sono “My Way” e “Strangers in the night”, ma nel suo repertorio ci sono circa 1000 canzoni e 130 hits. Quando è morto, la città di Las Vegas spense tutte le luci e nei casinò di Nevada e Atlantic City sospesero i giochi come tributo al cantante.

Quando è morto, Sinatra aveva a fianco Barbara Blakely, la quarta moglie, sposata nel 1976.

Ecco Frank Sinatra negli scatti di Umberto Pizzi

Foto: Umberto Pizzi – riproduzione riservata

ultima modifica: 2018-05-14T11:23:12+00:00 da Rossana Miranda