I protagonisti dell’estate a Capalbio pizzicati da Umberto Pizzi. Foto d’archivio

Politici, giornalisti, intellettuali. Capalbio è stata per lungo tempo la località marittima preferita di personaggi della “sinistra non più di lotta ma di governo”, come ha scritto Giovanna Nuvoletti nel suo libro “L’era del cinghiale rosso” (Fazi Editore) nel quale, attraverso la voce della protagonista Libera, racconta “tutto quanto avete voluto sapere su Capalbio e nessuno vi ha mai raccontato”. E se Nuvoletti – frequentatrice della spiaggia di Capalbio ancora oggi assieme al marito Claudio Petruccioli – ne ha raccontato i segreti, ad averne fotografato i protagonisti è stato, nel corso degli anni, il maestro Umberto Pizzi.

In una selezione di foto di archivio scelte dal maestro per Formiche.net si possono ritrovare, allora, i protagonisti dell’attualità politica e culturale degli scorsi decenni e che, ancora, popolano le prime pagine – talvolta le seconde o terze – dei quotidiani nostrani: ci sono Barbara Palombelli e Francesco Rutelli, Franco BassaniniFabiano FabianiCarlo CaraccioloPier Luigi Vigna, Avery Agnelli, Giorgio e Clio Napolitano assieme al figlio Giulio (pizzicato da Pizzi anche l’anno scorso, assieme alla compagna) e poi ancora Chicco TestaFerdinando AdornatoAlberto Asor Rosa.

Ecco allora le foto di archivio di Umberto Pizzi, da sfogliare sotto l’ombrellone.

(c) Umberto Pizzi – Riproduzione riservata

ultima modifica: 2016-08-14T07:17:14+00:00 da Simona Sotgiu

1 Commento su “I protagonisti dell’estate a Capalbio pizzicati da Umberto Pizzi. Foto d’archivio

  1. una carrellata della peggior gerontocrazia della sinistra, radical chic ultrasessantenni ben pasciuti che si sono “meritati” le proprie vacanze (a nostre spese) distanti da immigrati e vu cumprà vari… perchè loro a capalbio i clandestini non li vogliono, se possibile li spediscono tutti in qualche spiaggia più nazionalpopolare che è meglio per tutti.

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>