Theresa May, le foto del nuovo premier inglese

Si chiama Theresa May il nuovo ministro della Gran Bretagna. Nata a Eastbourne (Inghilterra) nel 1956, è stata ministro degli Interni durante il governo di David Cameron ed era favorita ad occupare Downing Street. Laureata in Geografia alla College St Hugh, Università di Oxford, è stata eletta per la prima volta come membro del Parlamento nel 1997 per la circoscrizione del Maidenhead. È stata presidente del Partito Conservatore e membro del Consiglio Privato di Sua Maestà nel 2002. Nonostante i media l’hanno battezza come “nuova dama di ferro britannica”, in riferimento a Margaret Thatcher, lei di confronti non ne vuole sapere.

“È partita con la distribuzione di buste alla Conservative Association, prima di diventare consigliere nel London Borough of Merton dal 1986 al 1994”, si legge nella biografia del suo sito ufficiale. Dal 2012 al 2014 è stata ministro della Cultura, media e sport. Il Sunday Times ha scritto che May è “l’unica figura in grado di unire le fazioni in lotta nel Partito Conservatore”, ma il Daily Telegraph sostiene che “neppure gli alleati più fedeli di May dicono che è in grado di accendere i fuochi della passione”. È sposata, frequenta la Chiesa e non ha figli. Nel 2015 ha vinto il Premio annuale di Islamofobia della Commissione Islamica di Diritti Umani.

Ecco tutti gli articoli, commenti e approfondimenti di Formiche.net:

Perché Theresa May incarna le speranze del conservatorismo. Il commento di Benedetto Ippolito

Come avanza la forza tranquilla delle donne. Il commento di Federico Guiglia

Che cosa cambierà a Downing Street con Theresa May al posto di David Cameron. Di Daniele Meloni

Tutti i pensieri di Theresa May, il ministro inglese che non gradisce gli immigrati a caccia di lavoro. Di Rossana Miranda

Gove e May, analogie e differenze di chi punta alla poltrona di Cameron

ultima modifica: 2016-07-14T12:48:14+00:00 da Rossana Miranda

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>