Delrio, De Palmas, Riggio, Scaramella e Paleari all’evento Enav sul trasporto aereo. Le foto

È stato presentato a Roma lo studio Bain&Co, realizzato per la Società nazionale per l’assistenza volo (Enav), alla presenza del ministro dei Trasporti Graziano Delrio, i presidenti di Enav Roberto Scaramella, di Enac Vito Riggio, di Boeing Italia Antonio De Palmas, il commissario Alitalia Stefano Paleari e l’ad di Enav Roberta Neri. “Abbiamo visto – ha detto Roberto Scaramella – come il trasporto aereo, che per tanti versi è sotto l’occhio critico di investitori, utenti e stakeholder istituzionali, soprattutto in Italia, in realtà rappresenti uno straordinario volano per lo sviluppo economico del Paese”.

“Si parla troppo poco di settore aereo nel nostro Paese, è un po’ considerato come la cenerentola dei trasporti – ha detto alla platea il ministro Graziano Delrio – è un peccato poiché il comparto merita più attenzione”. Traffico aereo e sviluppo economico sono due facce della stessa medaglia: più cresce il Pil di un Paese più il traffico aereo migliora le sue performance. Così anche Pil pro-capite e traffico, come spiega lo studio Bain&Co promosso da Enav, sono direttamente correlati. In Italia, il traffico nel 2017 è cresciuto di circa il 3% rispetto all’anno precedente e i passeggeri sono aumentati di oltre il 6%.

Roberto Scaramella ha detto in proposito:“Questo è il segno che la ripresa del traffico aereo è generalizzata in tutto il Paese e può avere un effetto traino sulla catena di valore del trasporto aereo e sull’economia in generale. Non è un caso infatti che molte economie emergenti stiano puntando su investimenti nel settore di trasporto aereo, poiché il benefico per l’indotto è enorme”.

Per il resoconto completo della presentazione leggi questo articolo.

(Foto Imagoeconomica)

ultima modifica: 2018-02-16T11:28:47+00:00 da Isabella Nardone