Alfano, Ben Ammar, Boniver e Craxi parlano di Tunisia. Foto di Pizzi

Si è tenuto ieri a Roma, allo Spazio Europa, il convegno “Tunisia, speranza nel Mediterranio” organizzato dalla Fondazione Craxi, presieduta da Stefania Craxi. Un panel di ospiti ha arricchito il dibattito: dai ministri tunisini dei Beni culturali e degli Affari regionali e dell’ambiente, Mohamed Zine El Abidine e Riadh Mouakher unitamente a Dario Franceschini ed Angelino Alfano, il ministro algerino degli Affari del Maghreb, dell’Unione Africana e della Lega Araba, Abdelkader Messahel, del premio Nobel per la Pace Ouided Bouchamaoui ed il direttore del Museo del Bardo Moncef Ben Moussa.

“Tutti uniti – ha scritto Paola Sacchi nel suo articolo per Formiche.net -, con la significativa delegazione di ministri e organizzazioni di categoria tunisini presenti a Roma, nel sottoscrivere l’appello per aiutare la difficile “transizione economica” di quel piccolo ma strategico Paese, “perla” di democrazia, come lo ha definito Alfano, “esempio virtuoso”, come ha sottolineato Mattarella. L’unica vera democrazia uscita dalle “primavere arabe” che può fare da argine al fondamentalismo e al terrorismo che non a caso ha colpito la democrazia tunisina” (continua a leggere).

Per Formiche.net era presente Umberto pizzi. Ecco tutte le sue foto.

(c) Umberto Pizzi – Riproduzione riservata

ultima modifica: 2017-05-05T16:57:17+00:00 da Simona Sotgiu