L’Italia non perda la sfida della finanza verde. La versione di Realacci

Intervista al presidente della Fondazione Symbola e già deputato dem. La Germania ha appena aperto la stagione delle emissioni di debito sovrano in chiave green. Il segno di un'Europa che cambia pelle, ma che la politica italiana non sembra cogliere. Le imprese italiane sono state fin troppo brave a credere nel cambiamento ma non basta qualche green bond lanciato qua e là, servono incentivi su larga scala. E niente voli pindarici sul Recovery Fund

Draghi ha ragione, serve giustizia tra generazioni. La versione di Giovannini

"Per tanto tempo si è pensato erroneamente che la sostenibilità fosse una questione solo ambientale. Mentre l’insostenibilità sociale fa scoppiare i sistemi socio-economici. Allora la visione del futuro diventa fondamentale. L’Italia investe pochissimo nel suo futuro". Conversazione di Formiche.net con l'economista Enrico Giovannini, già ministro del lavoro e delle politiche sociali e promotore dell'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS)

La rivoluzione green passa per l’idrogeno. Parola di Marco Alverà

"L’idrogeno offre una via per poter vivere un mondo più verde, più equo e più prospero. Per questo, vale la pena di svilupparlo. È il momento di investire per realizzare il futuro che il nostro pianeta si merita". Pubblichiamo un estratto del volume "Rivoluzione idrogeno. La piccola molecola che può salvare il mondo" edito da Mondadori di Marco Alverà, amministratore delegato di Snam