Ripensamenti nucleari

Il caso di Fukushima Daiichi dovrebbe suonare come un campanello d’allarme per i governi e gli operatori industriali per ridurre i rischi legati al combustibile esausto contenuto in piscine d’acqua suscettibili di rotture a causa di disastri naturali.

Rebus fotovoltaico

Con il decreto “salva Alcoa”, il mercato del fotovoltaico in Italia è stato stravolto ed a seguito del recentissimo decreto tutto è in sospeso ed occorre ridiscutere un nuovo conto energia con chiari orizzonti temporali.

Uno sguardo al carbone

Mentre siamo a un bivio per l'energia nucleare, può essere utile soffermarsi sulle funzioni assolte dalla centrale a carbone dell’Enel di Brindisi, che, pur non essendo la più potente del Paese, è il sito che genera tuttora la maggiore quantità di energia

In cerca di armonia

Viviamo nell’unica area geopolitica che ha fatto della sostenibilità la base della sua esistenza, l’Europa. Ora però sembra venuto il momento di fare un ulteriore passo in avanti verso un nuovo approccio per questo dibattito, uno sviluppo armonico.