Venezuela, Maduro a caccia delle opposizioni. Ma intanto è crisi umanitaria

Un gruppo di lavoro, composto da fedelissimi, per valutare se i cittadini venezuelani vogliono tornare al voto prima del 2021. È questa l’ultima mossa di Nicolas Maduro per testare il peso delle opposizioni e limitarne il campo d’azione. Intanto, la missione Onu accende i riflettori sui venezuelani che hanno lasciato il Paese, ormai più di 4 milioni: una vera e propria crisi umanitaria