Chi ha processato Albert Einstein al Teatro Parioli. Foto di Pizzi

“La scelta di processare Albert Einstein a cento anni dalla formulazione della teoria della relatività generale nasce dalla volontà di esplorarne le passioni, le scelte che ne hanno determinato la vita, il ruolo sostenuto prima e durante la seconda guerra mondiale fino ad arrivare al Manifesto Russell-Einstein e al Nobel per la pace del 1955”. A parlare è Elisa Greco, ideatrice del format Processi alla Storia in scena al Teatro Parioli. Protagonisti, appunto, personaggi storici: da Winston Churchill Margaret Thatcher fino ad arrivare a Tony Blair, Erasmo da RotterdamLucrezia Borgia.

Nella serata di ieri a essere processato è stato, appunto, lo scienziato premio Nobel Albert Einstein, interpretato da Chicco Testa, presidente Assoelettrica. Chiamata a testimoniare la giornalista Enrica Bonaccorti nei panni di Marie Curie, poi Gianluca Comin, fondatore della Comin&Partners nelle vesti dell’allievo e scienziato austriaco Philipp Frank e il direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, Fiorenzo Galli nel ruolo del filosofo Bertrand Russell.

A presiedere la Corte, invece, Umberto Del Basso De Caro, sottosegretario del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti; pubblico ministero Valerio Rossi Albertini, fisico del CNR, professore di Scienza dei Materiali alla Università La Sapienza, e la difesa affidata al Francesco Paolo Sisto, membro della commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati.

Ecco tutte le foto di Umberto Pizzi

(c) Umberto Pizzi – Riproduzione riservata

ultima modifica: 2016-01-28T16:00:30+00:00 da Simona Sotgiu