Abbracci e sorrisi di Lucia Annunziata e Mario Sechi alla presentazione del libro di Diamanti e Pregliasco su Salvini. Foto di Pizzi

In tv, sui giornali, fra una diretta Facebook e una storia Instagram, un tweet e un selfie in piazza, il vicepremier leghista Matteo Salvini è onnipresente e di questa onnipresenza ha fatto l’ingrediente portante del suo successo politico. Non possiede emittenti, e dice di aver contro gran parte del circuito mediatico, compresa la Rai che pure qualcuno oggi comincia a chiamare “sovranista”. Come si spiega allora questo successo? Chi ne è il principale artefice? Matteo Salvini fa, oppure è Matteo Salvini? Un libro fresco di pubblicazione risponde a queste e molte altre domande. “Fenomeno Salvini. Chi è, come comunica, perché lo votano” (Castelvecchi), di Giovanni Diamanti e Lorenzo Pregliasco, co-fondatori di Quorum e Youtrend, astri nascenti fra i sondaggisti italiani, ormai presenza fissa della maratona Mentana su La7.

Presentato alla Treccani a Roma questo mercoledì assieme a Eva Giovannini, Lucia Annunziata e Mario Sechi, il pamphlet è un viaggio alla scoperta degli ingranaggi, segreti e non, che muovono la macchina mediatica del “Capitano” e hanno segnato quel rebranding politico che ha trasformato un partito nordista con il 4% in un movimento nazionale che viaggia nei sondaggi ben oltre quota 30%.

Qui l’articolo integrale sulla presentazione del libro a firma di Francesco Bechis.

(Foto Umberto Pizzi – riproduzione riservata)

ultima modifica: 2019-02-28T17:40:56+00:00 da Isabella Nardone