Una gaffe poetica

Il ministero dell'Istruzione interpreta male la poesia di Montale "Ripenso al tuo sorriso". Voleva indicare una traccia storica dedicata alla condizione femminile del '900. Ma quei versi si riferivano ad un maschio, ad un compagno di scuola