La dichiarazione di papa Francesco e dell’imam Tayyeb capita rileggendo padre Dall’Oglio

Lontani da costantinismo e oscurantismo, Francesco e al Tayyeb ci offrono una pagina nuova, basata sulla comune cittadinanza. Per l’Islam arabo può significare un rapporto con la modernità, la liberazione dai due fallimenti per aprire l’epoca della comunità né araba né credente ma nazionale, costituita da persone che in un determinato spazio geografico scelgono consapevolmente di voler vivere insieme