Diaz e Tornatore si contendono i David 2013

Diaz e Tornatore si contendono i David 2013

Ufficializzate oggi le candidature ai David di Donatello 2013. I film sono stati votati dal 27 aprile al 3 maggio scorso da 1804 componenti della Giuria dell’Accademia del cinema italiano e comunicati oggi dal Presidente Gian Luigi Rondi.

Il 14 giugno in diretta su Rai Uno in prima serata verrà trasmesso il Premio presentato dai due attori Lillo e Greg. Lo scorso anno la serata degli Oscar italiani fu seguita da Rai Movie e poi mandata in onda in differita con Tullio Solenghi come cerimoniere. Vinsero i fratelli Taviani sia miglior film sia regia con Cesare deve morire.

Quest’anno la gara si fa più ardua. Quello che balza subito agli occhi è infatti il numero di statuette per cui concorrono Daniele Vicari con Diaz e Giuseppe Tornatore con La migliore offerta.

Ben 13 candidature per ciascuno, tra cui le più importanti, miglior film e miglior regia. Due stili di cinema molto differenti fra loro, ma sicuramente di un livello alto di contenuti, di regia e di recitazione.

Oltre le presenze però sono state notate altresì le assenze. Quelle che pesano sono Marco Bellocchio con Bella addormentata e Reality di Matteo Garrone che prende la nomination per miglior regia, ma non per miglior film. Va detto però che Reality può annoverare ben 11 candidature portando la Fandango che produce sia il film di Garrone sia di Vicari a fare un bel bottino. In più Reality ha una nomination postuma al suo direttore della fotografia recentemente scomparso, Marco Onorato.

Il David di Donatello premia anche registi esordienti tra i quali troviamo i due attori Alessandro Gassman con Razzabastarda e Luigi Lo Cascio con La città ideale.

Da segnalare anche un film appena uscito nelle sale e che sta ricevendo il favore del pubblico. Parliamo di Viaggio sola con Margherita Buy candidata come miglior attrice protagonista e come migliori attori non protagonisti Stefano Accorsi e Fabrizia Sacchi. La regia è di Maria Sole Tognazzi, che diresse alcuni anni fa, quando non avevano raggiunto la notorietà, Paola Cortellesi, Pierfrancesco Favino e Claudio Santamaria in un film da riscoprire Passato prossimo. La Tognazzi è quindi nominata per la miglior sceneggiatura firmata insieme a Ivan Cotroneo e Francesca Marciano.

Inoltre il David ha già scelto i vincitori di due categorie: il miglior documentario lungometraggio è Anija (La nave) di Roland Sejko, mentre come miglior cortometraggio verrà premiato L’esecuzione di Enrico Iannaccone.

Anche 6mila ragazzi delle scuole superiori del Paese potranno votare per il David Giovani e potranno premiare un film a scelta tra La migliore offerta di Tornatore, Il principe abusivo di Alessandro Siani, Una famiglia perfetta di Paolo Genovese, Venuto al mondo di Sergio Castellitto e Viva l’Italia di Massimiliano Bruno.

Tutte le nomination ai David di Donatello 2012-2013

ultima modifica: 2013-05-10T17:20:07+00:00 da Francesca Scaringella

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: