Così gli Stati Uniti possono battere la Cina nella sfida del 6G, che è già partita