Romano Prodi battezza il vascello della Lista Alde alle Europee guidato da Boldrin, Tabacci e montiani doc

Romano Prodi battezza il vascello della Lista Alde alle Europee guidato da Boldrin, Tabacci e montiani doc

“Scelta Europea”. Si chiamerà così la lista liberal-democratica dell’Alde alle prossime elezioni europee, con un evidente rimando alla montiana Scelta Civica. La lista è il frutto dell’alleanza tra 13 movimenti di varia impostazione: liberale, centrista, moderata, europeista.

IL RASSEMBLEMENT

Tra i movimenti che hanno dato vita alla lista, presentata oggi da Guy Verhofstadt, ci sono tra gli altri Fare, capeggiato da Michele Boldrin e Ezio Bussoletti, il Centro Democratico capitanato da Bruno Tabacci, il Partito federalista europeo rappresentato da Stefania Schipani, il Pli di Stefano De Luca e i Conservatori sociali che fanno capo all’ex Msi, Cristiana Muscardini.

LA SCELTA DEI MONTIANI

Un corposo sostegno alla lista arriva da Scelta Civica, il movimento fondato da Mario Monti e ora coordinato da Stefania Giannini, ministro dell’Istruzione nel governo Renzi. A rappresentare i montiani di Scelta Civica c’era Andrea Romano, storico, parlamentare ed ex direttore generale della montezemoliana Italia Futura. L’endorsement dei liberali di Scelta Civica, rappresentati nel governo anche dal sottosegretario all’Economia, Enrico Zanetti, arriva per certi versi inaspettato dopo alcune recenti indiscrezioni che accreditavano perplessità dell’ex premier ed ex commissario europeo, fondatore di Scelta Civica, per un raggruppamento eterogeneo come quello che è stato presentato oggi.

LIBERALI UNITI

Ma evidentemente è prevalsa una volontà unitaria per una lista che oltre al movimento moderato e popolare del Centro Democratico di Tabacci ha visto la presenza oggi nel corso della presentazione di esponenti storico del Partito liberale italiano. Non solo il segretario del Pli, Stefano De Luca, ma anche di Valerio Zanone e di Renato Altissimo. E non si esclude che, pur non facendo parte organicamente della Lista Alde, anche Ali, l’Alleanza liberaldemocratica coordinata da Silvia Enrico e fondata tra gli altri da Alessandro De Nicola e Oscar Giannino possa sostenere la lista, nonostante le divergenze con Fare che hanno contribuito a costituire con Boldrin. Mentre i Radicali Italiani, come annunciato da Marco Pannella nella conversazione con Massimo Bordin su Radio Radicale, non si presenteranno alle Europee nella Lista Alde.

IL VIDEO A SORPRESA

A tenere il battesimo della presentazione della Lista Alde, avvenuta a Roma alla presenza di circa 90 persone compresi i giornalisti, è stato Romano Prodi con un video messaggio. Monti e Prodi a braccetto alle Europee: chi l’avrebbe detto?

ECCO LE FOTO DELLA PRESENTAZIONE DELLA LISTA ALDE

QUI SI PUO’ LEGGERE LA CRONACA DETTAGLIATA SCRITTA DA EDOARDO PETTI

ultima modifica: 2014-03-04T11:59:53+00:00 da Bruno Guarini

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:

2 Commenti su “Romano Prodi battezza il vascello della Lista Alde alle Europee guidato da Boldrin, Tabacci e montiani doc

  1. Ci stanno provando in tutti i modi. Non so come si possa dire in tedesco ” ‘ca nisciune è fesso” ….
    Giusto per farlo sapere alla Merkel e a Prodi…

  2. Ci stanno provando in tutti i modi. Non so come si possa dire in tedesco ” ‘ca nisciune è fesso” ….
    Giusto per farlo sapere alla Merkel e a Prodi…

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>