In Molise vince il centrodestra. Berlusconi ok, Di Maio ko

In Molise vince il centrodestra. Berlusconi ok, Di Maio ko
Se il Molise doveva essere il pretesto di una rottura dentro il centrodestra, l’appuntamento è rinviato. Sine die, però
L’Ohio italiano ha decretato la vittoria del centrodestra e la sconfitta del Movimento 5 Stelle. L’esito delle urne ribalta il pronostico iniziale che voleva i grillini avanti. Come se non bastasse, l’esito elettorale ha chiaramente la firma di Berlusconi che proprio in questa piccola regione ha fatto quello che ha mancato alle politiche: campagna sul territorio. I risultati si vedono. Sommando i voti di Forza Italia con le altre liste satellite, del presidente e centriste, la Lega viene doppiata.
Se il Molise doveva essere il pretesto di una rottura dentro il centrodestra, l’appuntamento è rinviato. Sine die però. Nel Friuli la coalizione di Silvio e Matteo vincerà nuovamente anche se a trainare la coalizione sarà la Lega questa volta (cosa ampiamente prevista). Insomma, il centrodestra unito vince e si conferma alla guida delle regioni italiane mentre il M5S non sfonda. Perché Salvini dovrebbe mollare l’alleato storico, ora che lo sta superando, per abbracciare Di Maio di cui sarebbe il secondo? Il Pd, ormai ridotto ai minimi termini al sud come al nord, potrebbe trovare una imprevista nuova opportunità. Il suo forno potrebbe attivarsi presto.
ultima modifica: 2018-04-23T10:50:26+00:00 da Chiara Masi

 

 

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: